Bonus mobili: confermato per il 2020 nella Legge di bilancio

La legge di bilancio 2020, il cui voto di fiducia è previsto oggi, tra i bonus e le agevolazioni del “pacchetto casa” prorogate salva anche il bonus mobili.

In particolare, viene prorogata fino al 2020 la detrazione al 50% (ripartita in dieci quote annuali di pari importo e calcolata su un importo massimo di 10.000 euro) prevista per l’acquisto di mobili e di elettrodomestici

  1. di classe non inferiore ad A+ (A per i forni), per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica,
  2. finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Si ricorda che le spese per l’acquisto di mobili sono calcolate indipendentemente da quelle sostenute per i lavori di ristrutturazione. In altri termini, le spese per l’acquisto di mobili possono anche essere più elevate di quelle per i lavori di ristrutturazione, fermo restando il tetto dei 10.000 euro.

 

Fonte: Fisco&Tasse.31

2019-12-23T11:05:43+01:00